Ronaldo
Sport
PERSONAGGIO

Juve ai piedi di CR7: Ronaldo punta Pelè

I bianconeri celebrano i 700 gol in carriera

Dalla Juventus alla compagna Georgina Rodriguez, tanti celebrano l’ennesimo traguardo di CR7, per un giorno CR700, gol realizzati dal portoghese nelle partite ufficiali (esclusi i campionati giovanili). Il club bianconero pregusta altre reti storiche di Cristiano Ronaldo: “700 e non è finita”, è il tweet ufficiale della società che sul sito web ricorda in che modo il fuoriclasse portoghese ha segnato, in 21 competizioni ufficiali differenti: 442 gol con il piede destro, 129 con il sinistro, 127 di testa, 2 in altro modo.

Da Georgina alla Juve

Georgina ha trasformato il suo amato Ronaldo in James Bond, agente 700 anziché 007, con tanto di smoking e revolver in mano con il dito sul grilletto. “Se dice pronto…”, scrive la compagna di CR7 nella storia Instagram. Per chi se li fosse persi, il fenomeno portoghese ieri ha pubblicato un video sui social di un paio di minuti che li fa rivivere, tappa per tappa. «Orgoglioso di aver segnato il 700° gol della mia carriera». Così Cristiano Ronaldo ha celebrato sul suo profilo Instagram il prestigioso traguardo, tra club e nazionale, tagliato lunedì sera sera con il gol su rigore segnato con la maglia del Portogallo nella sconfitta 2-1 con l’Ucraina. «Vorrei condividere – ha aggiunto CR7 – con tutti coloro che mi hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo. Oggi non abbiamo ottenuto il risultato che volevamo, ma insieme ci qualificheremo per Euro 2020». I complimenti sono arrivati anche dall’Uefa: «Congratulazioni, Cristiano! CR700» ha scritto l’associazione europea calcistica dopo la rete dell’attaccante della Juve.

Inseguendo la storia

In casa Juventus già pregustano nuovi gol, nuovi record e nuovi trofei. Lui, intanto, li vorrebbe abbinare ad altri traguardi personali. Cristiano Ronaldo, segnando 700 gol, è già entrato nella storia del calcio. CR7 è il giocatore in attività che ha segnato di più in assoluto: il suo rivale Leo Messi ne ha siglati 672. Ma prima del portoghese stazionano nell’Hall of Fame dei più prolifici calciatori di sempre il tedesco Gerd Muller a 730 reti, il brasiliano Romario fermo a 746, Pelè a 767 gol. Impossibile arrivare al recordman assoluto quel Josef Bican, austriaco naturalizzato cecoslovacco, che tra gli anni Trenta e Cinquanta segnò 885 gol.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo