BIBLIOTECA NAZIONALE

Con Juvarra esplode la Baroccomania

La mostra evento dedicata al grande architetto di corte si inaugurerà in autunno

«Come poteva io non esporre al pubblico il disegno della facciata della chiesa di quel monastero che voi con tanto splendore avete rabbellitto». La chiesa cui Filippo Juvarra fa riferimento nella sua dedica a Madama Reale Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours è la Chiesa di Santa Cristina in piazza San Carlo che Juvarra progettò nel 1717. L’elegante progetto della facciata compare in una stampa incisa da Filippo Vasconi visibile sul sito dell’Associazione Amici della Biblioteca Universitaria di Torino (Abnut) ed è la prima tappa di avvicinamento alla grande mostra “Filippo Juvarra regista di corti e capitali dalla Sicilia al Piemonte” che aprirà i battenti nella Biblioteca di piazza Carlo Alberto 3 il prossimo autunno, probabilmente a metà novembre. «Avremmo dovuto inaugurarla qualche giorno fa, ma poi, l’emergenza sanitaria ha fatto rinviare il tutto – spiega il generale Franco Cravarezza, presidente dell’Abnut -, così abbiamo pensato di pubblicare on line delle brevi clip che ci accompagneranno all’appuntamento autunnale».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single