LONDON, ENGLAND - JULY 11: Giorgio Chiellini and Leonardo Bonucci of Italy celebrate with The Henri Delaunay Trophy towards the fans following their team's victory in the UEFA Euro 2020 Championship Final between Italy and England at Wembley Stadium on July 11, 2021 in London, England. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
Sport
OUT ANCHE CHIELLINI

Italia, 4 anni dopo c’è lo spettro playoff: a Roma per vincere

Tredici novembre 2017, 12 novembre 2021. A quattro anni esatti dal pari – poi di fatto risultato decisivo per la mancata qualificazione al Mondiale di Russia del 2018 – dalla sfida di San Siro tra Italia e Svezia, gli azzurri questa volta guidati dal ct Roberto Mancini si trovano di nuovo di fronte a un bivioDomani sera a Roma, infatti, si giocherà la sfida dell’anno tra Italia e Svizzera. Un successo aprirebbe di fatto le porte del Qatar ai Campioni d’Europa in carica. Appaiate dopo le prime 8 giornate, in virtù di 4 vittorie 2 pareggi, compreso lo 0-0 nella gara di andata a Basilea, Italia e Svizzera si giocano il primato del gruppo C delle European Qualifier verso la Coppa del Mondo 2022. Si qualifica per il Qatar solo la prima classificata del girone, mentre la seconda accederà ai playoff, che da quest’anno hanno uno svolgimento nuovo. La fase di spareggio, in programma a marzo, vedrà coinvolte 12 squadre (le 10 seconde e 2 provenienti dalla Nations League) suddivise in 3 gruppi da 4 squadre, che si affronteranno in ciascun raggruppamento con gare di semifinale e finale, di sola andata. Le 3 vincitrici di questa fase si aggiungeranno alle 10 Nazionali già promosse per il Mondiale. Una vera e propria corsa a ostacoli che gli azzurri vorrebbero evitare per non rischiare l’ennesima estromissione dalla kermesse Mondiale come già accaduto nel 2017. Ieri, intanto, nell’ultimo allenamento degli azzurri a Coverciano prima di spostarsi a Roma, il ct Mancini ha provato il Gallo Belotti al centro dell’attacco al posto di Ciro Immobile. Due sono le possibilità al vaglio del tecnico: o schierare Insigne da “falso nueve” o proporre il capitano del Toro. Quello che è certo è che Giorgio Chiellini non sarà al centro della difesa azzurra. «Dopo le defezioni di Zaniolo – si legge sul sito della Figc -, Pellegrini e Immobile, anche Giorgio Chiellini lascerà il ritiro». «Pensavo fosse qualcosa di più lieve – ha detto Chiellini a Rai Sport parlando del problema agli adduttori -. In realtà mi sono reso conto che avevo bisogno di più giorni di riposo per recuperare». «Faremo una grande partita, sono tranquillo e sereno – ha concluso -. Sarò comunque qui per stare vicino alla squadra».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo