Foto: Depositphotos
Rubriche
DAL REGNO UNITO

IRONIA. Nonna chiede il conto per il pranzo di Natale

La notizia ha fatto il giro del web visto che la donna ha presentato un tariffario che prevedeva 15 sterline per gli adulti e 2,50 per i bambini

Organizzare un pranzo di Natale richiede un certo impegno, anche da un punto di vista economico, soprattutto in questo particolare periodo storico, in cui i prezzi delle materie prime, dell’elettricità, del gas e degli alimenti sono schizzati alle stelle a causa della guerra in Ucraina. Tuttavia, stringendo un po’ la cinghia e a fronte di qualche piccolo sacrificio, il pranzo di Natale resta sacro per ogni famiglia. Nel Regno Unito però una signora 63enne di Fairwater, a Cardiff, Caroline Duddridge, è salita alle cronache della ribalta per un gesto a dir poco clamoroso: a fine pasto ha presentato il conto a tutti gli invitati, figli e nipoti compresi. La notizia è stata così eclatante che subito ha fatto il giro del web. A fine pasto la nonna ha presentato il conto equamente suddiviso tra adulti e bambini: 15 sterline per i primi e 2,50 sterline per i secondi. Benché la vicenda ha suscitato grande clamore, la signora Caroline Duddridge ha motivato il suo gesto spiegando che l’idea è nata nel 2015, quando è venuto a mancare il marito e quindi le sue entrate sono state dimezzate. Considerando che, secondo una ricerca inglese, un pranzo medio di Natale per 4 persone è aumentato di 5 sterline rispetto all’anno scorso, l’inflessibile nonnina si è giustificata: “Ci sono alcune persone che pensano che sia un po’ avara, ma i miei amici ritengono che sia una buona idea”. Ha poi continuato: “Ho detto ai miei figli che il pranzo di Natale costa un sacco di soldi e dal prossimo anno ho intenzione di mettere a disposizione un piccolo barattolo dove si potranno inserire 2 sterline a partire da settembre”. Nel frattempo i figli della donna le hanno fatto un bonifico, risarcendo così i soldi spesi per il pranzo di Natale.

dayitalianews.com

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo