Il vicesindaco di Busano è stato trasportato al Cto di Torino (nella foto).
News
CUMIANA

Investito un carabiniere: è in gravi condizioni al Cto

Una Volvo lo ha colpito mentre soccorreva un altro automobilista

Si trova in gravi condizioni al Cto il giovane carabiniere di Villafranca Piemonte che è stato travolto da un’auto mercoledì sera, mentre era in servizio proprio sul luogo di un altro incidente: nell’urto il militare 23enne ha riportato un trauma cranico e ieri era ancora ricoverato in prognosi riservata.

Il fatto è successo verso le 19 di mercoledì, quando una pattuglia della stazione dei carabinieri di Villafranca Piemonte è intervenuta lungo strada Piossasco a Cumiana, all’altezza del civico 53, nella frazione Allivellatori. C’era appena stato l’investimento di un cerbiatto e i carabinieri stavano chiudendo la strada al traffico per consentire le operazioni di recupero dell’animale e lo sgombero della carreggiata dal mezzo che l’aveva urtato.

Un intervento come tanti. La loro auto era ferma lungo la strada, con i lampeggianti accesi, ma a un certo punto è arrivata una Volvo V70, guidata da una donna di 43 anni di Torino. Lei non si è accorta dei carabinieri, forse per il buio di quel tratto, e ha urtato la parte anteriore della loro macchina, facendo sbalzare il giovane a terra in maniera violenta. Vista la gravità delle sue condizioni è stato chiamato l’elisoccorso per condurlo in fretta al Cto. Ed è proprio l’arrivo del mezzo del 118 a non essere passato inosservato tra gli abitanti del paese che hanno subito iniziato a chiedersi cosa fosse successo e a parlare di un brutto incidente nella frazione di Allivellatori.

Il giovane fortunatamente non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni restano comunque gravi. Non si sono fatti nulla invece l’altro carabiniere, che era con lui, e la donna al volante della Volvo. Quest’ultima è stata sottoposta anche all’alcoltest, con risultato negativo. Per fare i rilievi del caso è intervenuta la polizia stradale di Pinerolo.

La notizia ha colpito inevitabilmente sia per la dinamica, sia per la giovane età del militare, tanto che diversi residenti di Villafranca e del Pinerolese gli hanno augurato una buona guarigione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo