Trasportava motori di auto rubate nel furgone: autista arrestato dalla Finanza
Cronaca
Per i medici la donna necessitava di assistenza 24 ore su 24 per problemi di vista, motori e cognitivi

Invalida al 100% faceva la spesa e giocava al lotto: denunciata dai finanzieri

Per sette anni una 70enne del Torinese ha percepito indebitamente l’indennità di accompagnamento

Nonostante fosse stata dichiarata invalida al 100%, con accertati deficit visivi, motori e cognitivi, era in grado di svolgere perfettamente tutte le normali attività quotidiane, compreso andare al supermercato e giocare al lotto. Lo hanno accertato gli agenti della guardia di finanza di Torino, che hanno ripreso una 70enne residente ad Avigliana, nel Torinese, mentre passeggiava per le strade cittadine, attraversava incroci oppure faceva scrupolosamente la spesa controllando prezzi e scadenze.

Tra le varie attività svolte dalla presunta “invalida” anche l’acquisto di sigarette oppure le puntate in tabaccheria per giocare al lotto o ad altri giochi gestiti dallo Stato, il tutto senza alcun aiuto nonostante la donna, in base ai referti medici, necessitasse di assistenza 24 ore su 24 da parte di un’altra persona, in quanto non in grado di muoversi autonomamente.

Per sette anni la donna ha percepito un assegno di invalidità e di accompagnamento per complessivi 10.000 euro annui, con una somma totale percepita di circa 70.000 euro, e ha beneficiato anche dell’esenzione totale dal pagamento dei ticket sanitari. I finanzieri l’hanno denunciata con l’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato. Nei suoi confronti è stato disposto il sequestro di oltre 60.000 euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo