Massimiliano Allegri
Sport
Smorzate le polemiche dopo la sconfitta con il Real Madrid. “Un secondo tempo non cancella grande stagione”

INTERVISTA VERITA’. Allegri: “Dopo Cardiff ho pensato di lasciare la Juventus, poi…”

Il tecnico bianconero a Sky Sport. “Con la società creati i giusti presupposti, ma difficile ripetersi dopo tre anni così”

“Dopo Cardiff ho pensato di lasciare, poi ho deciso di ripartire”. Così Massimiliano Allegri ha rotto il silenzio dopo la cocente sconfitta per 4-1 nella finale di Champions League contro il Real Madrid.

Il tecnico bianconero ha espresso tutta la sua amarezza ai microfoni di Sky Sport. “Ho dovuto guardare dentro di me. Poi ho parlato con la società e si sono creati tutti i presupposti per un’altra grande stagione, anche se sarà difficile dopo gli ultimi tre anni”.

Proprio per questo Allegri ha voluto smorzare anche le polemiche scoppiate dopo lo stop di Cardiff. “Un secondo tempo non può cancellare un’annata straordinaria. In dodici giorni ho sentito toni di dramma, grosse depressioni. Guardiamo, invece, il bicchiere mezzo pieno di tre stagioni fatte di altrettanti scudetti e coppe Italia con due finali di Champions League”.

Per l’anno prossimo la concorrenza sarà ancora più agguerrita. “Con le cinque inglesi, arrivare lontano nella massima competizione europea sarà molto più difficile. L’obiettivo primario è quello che sta nel dna della Juventus: scudetto e coppa Italia. Poi per la Champions ci siamo assestati nella top 8 e vogliamo continuare a restarci”.

Infine un passaggio sul cambio di panchine di Inter e Roma, passate ufficialmente a Luciano Spalletti ed Eusebio Di Francesco. “Mando loro un grosso in bocca al lupo, con la speranza che arrivino sempre dietro la Juventus”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo