Fonte: Depositphotos
Cronaca
Accusata di vari reati

Insulta sui social i poliziotti che avevano interrotto il party: denunciata 20enne

Su Instagram il video del blitz degli agenti durante la festa abusiva in un alloggio di via Mazzini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Qualche giorno fa era stata sorpresa insieme ad altri ragazzi nel bel mezzo di una festa in un appartamento nel centro di Torino, vietata dalle limitazioni anti-Covid. Durante l’intervento della polizia ha filmato gli agenti in azione e poi ha pubblicato il video sul suo profilo Instagram. Poi ha commentato sui social la notizia del blitz con la frase: “Che infami”.

Per questo motivo una 20enne è stata denunciata dalla polizia per trattamento illecito dei dati, diffamazione a mezzo stampa e oltraggio. La festa, celebrata in un alloggio di via Mazzini, era stata interrotta su segnalazione dei vicini di casa, che avevano udito gli schiamazzi e la musica ad alto volume provenire dall’interno dell’appartamento.

Cinque i ragazzi che avevano affittato l’alloggio per il loro party abusivo, tutti sanzionati per violazione delle norme anti-Covid e denunciati per disturbo alla quiete pubblica. Anche il locatore dell’appartamento ha rimediato una denuncia per non aver adempiuto all’obbligo di comunicazione dell’elenco degli ospiti.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo