Fonte: Depositphotos
News
TORINO Enormi i disagi per viaggiatori e pendolari

Incendio tra Porta Nuova e Porta Susa, circolazione ferroviaria in tilt

Bloccati per oltre un’ora un Frecciarossa e cinque treni regionali: la ripresa alle 17.15, ma a velocità ridotta

Un Frecciarossa proveniente da Milano e cinque treni regionali fermi, la circolazione ferroviaria sospesa per oltre un’ora, innumerevoli disagi per pendolari e viaggiatori: sono le conseguenze di un incendio divampato nel pomeriggio, poco dopo le 16, tra le stazioni torinesi di Porta Nuova e Porta Susa.

Le fiamme si sono sviluppate proprio in prossimità dei binari, provocando la paralisi del traffico ferroviario. Sul posto vigili del fuoco, agenti della polizia ferroviaria e scientifica, impegnati nelle operazioni di messa in sicurezza dell’area e di ricostruzione delle dinamiche che hanno portato all’incendio, che ha coinvolto numerose cartacce.

Non risultato feriti o intossicati, ma sono rilevanti le ripercussioni su tutto il sistema ferroviario torinese, dall’alta velocità ai collegamenti regionali. Il nullaosta alla ripresa della linea, infatti, è arrivato solo alle 17.15. Fino a quel momento i passeggeri diretti a Torino sono scesi a Porta Susa e hanno potuto raggiungere Porta Nuova gratis con la metropolitana. Bloccati in stazione, invece, quelli in partenza da Torino. 

A proposito di alta velocità: già nelle ore precedenti, a causa di un guasto alla linea dell’alimentazione elettrica tra Torino e Novara, i convogli della Torino-Milano erano stati deviati sulla linea tradizionale. La situazione era tornata normale poco prima delle 16, quando è andata nuovamente in tilt a causa delle fiamme.

Quanto alle cause del rogo, l’ipotesi più accreditata è che sia stata opera di un clochard o di un gruppo di ragazzi. L’incendio si è sviluppato a partire dalla cartacce ammassate nel bagno di un locale in disuso delle Ferrovie dello Stato, in prossimità del bivio Crocetta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo