carcere
Cronaca
Ne dà notizia l’Osapp

Incendio nella notte al Lorusso e Cutugno: agenti salvano due detenute

Le poliziotte hanno rischiato di rimanere intossicate a loro volta: ora sono in ospedale per accertamenti

Tragedia sfiorata nella notte nella casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino. Intorno alle 3, in una cella del secondo piano del reparto femminile, due detenute di nazionalità nigeriana stavano per rimanere intrappolate all’interno in seguito a un incendio scaturito probabilmente da un fornellino acceso.

A rischiare la vita sono state anche due agenti della polizia penitenziaria femminile, che sono intervenute prontamente per mettere in salvo le detenute rischiando a loro volta di rimanere intossicate. Le due nigeriane sono state tratto in salvo e trasportate insieme alle poliziotte in ospedale con un’ambulanza, dove sono tuttora ricoverate per accertamenti e cure del caso.

Ne dà notizia l’Osapp, l’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, attraverso una nota firmata dal segretario generale Leo Beneduci: “Ancora una volta emerge l’alta professionalità degli agenti che operano nonostante le gravi difficoltà dovute alla carenza di organico e di strumenti”, sottolinea il responsabile sindacale.

“Chissà al riguardo cosa ne pensa la garante dei detenuti che a suo tempo ha affermato in un articolo cose non veritiere in merito al lavoro istituzionale della polizia penitenziaria che quotidianamente si sacrifica e salva vite umane come accaduto oggi. Siamo certi – conclude Beneduci – che l’amministrazione saprà riconoscere l’encomiabile intervento delle agenti e di tutto il personale che questa notte prestava servizio nel carcere di Torino”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
La frase
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo