la palestra di ugino
Volontariato
L’EVENTO

Inaugurata “La Palestra di Ugino”, centro per la riabilitazione motoria

L’apertura il 15 febbraio scorso in occasione della giornata mondiale del Cancro Infantile

È stata inaugurata martedì scorso “La Palestra di Ugino”, nuovo spazio riabilitativo di Casa UGI in grado di contribuire al benessere psico-fisico degli ospiti della struttura di corso Unità d’Italia 70 a Torino: è un nuovo, fondamentale tassello che arricchisce l’attività ultra-quarantennale dell’UGI – Unione genitori italiani contro il tumore dei bambini, grazie a una donazione dell’Associazione Mattia Mantovan. Testimonial dell’iniziativa è stata la calciatrice della Juventus e della Nazionale italiana Cecilia Salvai. La Palestra di Ugino rappresenterà un punto di riferimento per la riabilitazione motoria dei piccoli pazienti con terapia oncologica attiva e andrà a integrarsi con le strutture già a regime presso la sede UGIDUE di corso Dante, queste ultime destinate a chi ha concluso il ciclo di terapie oncologiche o necessita di cure di mantenimento. All’interno della palestra saranno presenti le più classiche attrezzature riabilitative e fisioterapiche come lettini, tappeti, palloni e bastoni, ma anche alcuni strumenti tecnologici innovativi come un piano luminoso multifunzionale per stimolare la capacità di osservazione, la creatività, la percezione geometricomatematica della realtà e lo sviluppo del linguaggio, un percorso senso-motorio a pedane e il gamepad Plugo di Playshifu. L’obiettivo finale è quello di agire sulle competenze perse in parte o del tutto durante il percorso di cura, con benefici sulla motricità fine, sulla coordinazione oculomanuale, sull’equilibrio e sulla sensibilità. Ad arricchire ulteriormente di significato l’evento è la ricorrenza all’interno del quale è andato in scena: ogni 15 febbraio, infatti, viene celebrata la Giornata mondiale contro il cancro infantile. Secondo i dati riportati dal Ministero della Salute, i nuovi casi di tumore o leucemia diagnosticati ogni anno in Italia sono circa 2400 (1500 bambini e 900 adolescenti), mentre le persone che hanno avuto un tumore sono più di 44mila con un’età media intorno ai 30 anni e una percentuale di guarigione dell’80%. Con più di 400mila casi all’anno e un morto ogni 3 minuti in tutto il mondo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo