aurora badante
Cronaca
IVREA

In vetta con le scarpe da tennis: la badante muore assiderata

La donna romena era in montagna per un’escursione, ma senza equipaggiamento

Non ce l’ha fatta Aurora Avasilichioaie, l’escursionista di 53 anni di origine rumena residente ad Ivrea soccorsa nella notte tra domenica e lunedì sul Monte Zerbion in stato di ipotermia grave dopo una ascesa alla cima con indumenti leggeri a 2.700 metri di quota. Era stata trasportata in elicottero all’ospedale di Losanna, in un centro specializzato, e non aveva mai ripreso conoscenza. Le autorità elvetiche disporranno l’autopsia, quindi il corpo non potrà ancora rientrare in Italia per il funerale. Avasilichioaie lavorava come collaboratrice domestica ed era originaria di Vicovu de Sus, piccolo paese al confine con l’Ucraina, nella regione della Bucovina. Era un’appassionata di escursionismo e della montagna, partita domenica pomeriggio dal Canavese per una gita su un percorso che già aveva affrontato in passato ma in condizioni estive. Vestita con abbigliamento leggero e scarpe da trekking, era riuscita ad arrivare in vetta, ma lungo la discesa era rimasta bloccata sul sentiero innevato, all’altezza del Col Portola, a circa 2.400 metri. L’allarme era partito intorno alle 21 di domenica. Sono state attivate squadre di terra con specialisti Saf (speleo alpino fluviali), Tas (topografia applicata al soccorso) e i Volontari di Champoluc. È stata richiesta anche la collaborazione del Sagf della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale. L’intervento era risultato difficoltoso a causa del buio e della neve sul sentiero. Per il recupero era intervenuto l’elicottero dell’Air Zermatt abilitato a interventi notturni, che ha trasportato la paziente ad un centro specializzato a Losanna«Se avesse avuto dei ramponcini sarebbe scesa agevolmente», spiegano i soccorritori, che l’hanno trovata riversa lungo il sentiero con accanto una torcia, ancora accesa. Donna molto attiva, aveva partecipava alle manifestazioni per la pace in Ucraina.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo