cane gn 2
Animali
I CONSIGLI UTILI

In spiaggia con il tuo amico a 4 zampe: non obbligarlo mai a entrare in acqua

Prenditi cura della sua pelle quanto della tua e non farlo mangiare prima di andare al mare

Trovare una spiaggia animali ammessi era un’impresa abbastanza ardua fino a pochi anni fa, chi voleva godersi il piacere di un bagno in mare con il proprio cane senza rischi era spesso costretto a percorrere grandi distanze o ad accedere a tratti di spiaggia angusti e sovraffollati. Negli ultimi anni, al contrario, in linea con la nuova normativa che regola l’accesso dei cani nei luoghi pubblici, il numero di spiagge alle quali è possibile accedere in compagnia dei nostri amici a 4 zampe è decisamente aumentato. Ma cosa bisogna assolutamente sapere prima di tuffarsi in mare con il proprio amico cane?

CIBO E PELLE
Prima di andare in spiaggia non far mangiare il tuo cane per evitare problemi intestinali o, peggio, congestioni; cerca sempre di far fare i bisogni al tuo amico peloso prima di accedere all’area balneabile. Prenditi cura della tua pelle…e di quella del tuo cane. Non dimenticare mai la crema solare e ricordati che sale e sabbia sono i principali nemici della pelle del tuo cane. Spalma della crema solare nelle zone prive di pelo del tuo amico e, dopo il bagno e prima di rientrare a casa, ricordati di risciacquare bene e a fondo il mantello del tuo cane con acqua dolce e non fredda, in modo da rimuovere il sale e la sabbia.

IL BAGNETTO
Prediligi il bagno nelle prime ore della mattina o prima del tramonto. Il sale e i riflessi del sole sull’acqua irritano le mucose e gli occhi del tuo amico cane. Se resti in spiaggia a lungo avrai bisogno di un ombrellone o di un posto al riparo dal sole. In caso il tuo amico cane ingerisca acqua salata nell’impeto del gioco, non preoccuparti ma sappi che si potrebbero verificare episodi poco piacevoli. Acqua e sale hanno un effetto lassativo praticamente immediato sui nostri amici cani. Parti premunito.

NUOTARE INSIEME
Se vuoi fare il bagno col tuo cane, sappi che lui nuoterà incontro a te. Resta dove l’acqua è bassa e fa attenzione alle sue unghie! Se non vuole entrare in acqua, non forzare mai il tuo amico a quattro zampe, dagli tempo di familiarizzare con il nuovo elemento evitando traumi inutili. Per il cane il bagno è un esercizio piuttosto faticoso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo