EmporioSolidale
Economia
SETTIMO

In centinaia fanno la spesa grazie all’Emporio Solidale

Il market della solidarietà ha tagliato il primo traguardo: sei mesi di apertura

Ci sono le corsie, i prodotti sugli scaffali e c’è anche la cassa. È un vero e proprio market, ma è costruito su misura dei più fragili per far fronte alle loro necessità. L’Emporio Solidale aperto a Settimo il 7 aprile festeggia i suoi primi sei mesi di vita e traccia un primo bilancio. Sono 102 i nuclei familiari, per un totale di 313 persone, che beneficiano del servizio frutto della collaborazione tra il Comune di Settimo, i servizi sociali dell’Unione Net, la Fondazione Comunità Solidale Onlus, l’associazione Casa dei Popoli, il comitato locale della Croce Rossa Italiana e la cooperativa sociale Il Margine.

Uno strumento che permette di far fronte alle crescenti difficoltà economiche delle persone che vengono prese in carico dai servizi. All’interno dei locali di via Ariosto 36 i beneficiari possono fare una vera e propria spesa grazie a una tessera su cui vengono caricati “punti” commisurati alla composizione del nucleo familiare e delle conseguenti necessità. Generi alimentari, prodotti per l’igiene e per l’infanzia: all’interno dell’Emporio c’è tutto quello che serve per “andare avanti”. Sono stati 105 i quintali di derrate movimentate in questo primo semestre: di questi 45 sono frutto di donazioni di privati, aziende del territorio, dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura o di raccolte tra le eccedenze della medio-grande distribuzione.

«L’affluenza nei tre giorni settimanali di apertura – spiegano i responsabili del servizio – è molto alta, intorno all’88-92% del totale degli aventi diritto e dal giorno di apertura abbiamo già distribuito loro 6.400 chilogrammi di prodotti». «Viste le crescenti difficoltà causate dall’attuale situazione puntiamo ad allargare la platea dei beneficiari, così come quella dei sostenitori, aziende o supermercati, per aumentare l’offerta a beneficio delle persone in difficoltà».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo