(foto depositphotos)
Cronaca
IL FATTO

In casa pistole, fucili e droga: muratore 51enne in manette nel Torinese

Nell’abitazione anche biciclette e orologi di lusso, sequestrati in quanto di dubbia provenienza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Nascondeva un vero e proprio arsenale in casa, insieme a sostanze stupefacenti e oggetti preziosi, probabilmente proventi di furto. Protagonista un 51enne di Lanzo Torinese, di professione muratore, arrestato dai carabinieri.

IN CASA ARMI E MUNIZIONI
Per la precisione, i militari hanno sequestrato: una pistola priva di matricola (mai denunciata), un fucile a pompa calibro 12, un’altra pistola Beretta cal.9, tre machete, sei coltelli a serramanico, due pugnali e due taser elettrici. Nell’auto, inoltre, l’uomo nascondeva una pistola Beretta cal. 6,35 di cui aveva denunciato il furto cinque anni fa. Presente anche tutto il munizionamento per le varie armi da fuoco. Le armi sono state inviate al Ris di Parma per le dovute verifiche.

NELL’ABITAZIONE ANCHE COCAINA ED OGGETTI DI VALORE
Ma non è finita: sono stati rinvenuti, inoltre, anche 25 grammi di cocaina, 5 bilancini di precisione e il materiale per il confezionamento. In casa, infine, il 51enne nascondeva anche diversi oggetti di valore di dubbia provenienza, tra cui sei biciclette da corsa (una sicuramente rubata) e ben 40 orologi da polso di lusso, due di questi Rolex.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo