La scoperta a Brandizzo

In casa distintivi e pettorine delle forze ordine: denunciato operaio 59enne

I carabinieri hanno recuperato anche due palette per segnalazioni stradali, quattro ricetrasmittenti, un lampeggiante, un passamontagna e due pistole scacciacani

Pettorine, distintivi ed altri contrassegni delle forze dell'ordine sequestrati dai carabinieri nel corso di un blitz (foto di repertorio)

I carabinieri di Chivasso hanno denunciato per possesso di segni distintivi contraffatti un operaio di 59 anni residente a Brandizzo. Nel corso di una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo, i militari hanno sequestrato una pettorina con la scritta “carabinieri”, nonché distintivi dell’Arma, guardia di Finanza, polizia di Stato, guardia costiera, Anas, vigili del fuoco e ministero della Difesa. I carabinieri hanno poi recuperato due palette per segnalazioni stradali, quattro ricetrasmittenti, un lampeggiante blu, un passamontagna e due pistole scacciacani.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single