Il torrente Orco
News
Di lui si erano perse le tracce sabato pomeriggio

In balia del torrente in piena, trascorre la notte sull’isolotto. Pescatore tratto in salvo

Disavventura, per fortuna a lieto fine, per un 71enne di Bosconero rintracciato dopo 24 ore nelle campagne di San Giorgio Canavese

Disavventura, per fortuna a lieto fine, per un pescatore 71enne di Bosconero. L’uomo, di cui si erano perse le tracce sabato pomeriggio quando i familiari, non vedendolo tornare, avevano lanciato l’allarme allertando il 112, è stato ritrovato domenica mattina, all’alba, in stato di shock nei pressi del torrente Orco, nelle campagne di Cortereggio, a San Giorgio Canavese.

SI ERA RIFUGIATO SU UN ISOLOTTO
L’orologio segnava le 4 del mattino quando i vigili del fuoco ed i carabinieri di San Giorgio lo hanno tratto in salvo: il pensionato si trovava in una zona isolata di frazione Cortereggio. Un isolotto incastonato tra i due bracci del torrente in quel momento in piena perché battuto da una violenta tempesta. Vistosi circondato dall’acqua, l’uomo, sotto gli scrosci del temporale, aveva trovato rifugio su quella striscia di terra. E lì ha trascorso la notte in attesa dei soccorsi.

RICOVERATO IN OSPEDALE A CIRIE’: NON E’ GRAVE
Domenica mattina il pescatore 71enne di Bosconero è stato individuato dalle forze dell’ordine e tratto in salvo. Ora è ricoverato in ospedale a Ciriè, ma le sue condizioni di salute non destano particolari preoccupazioni ai medici che lo hanno preso in cura.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo