aldo montano
Sport
MONTANO A MEDAGLIA

IMPRESA SFIORATA. Aldo, 42 anni, ci trascina all’argento

A Tokyo era andato per fare la riserva, poi ieri nella semifinale a squadre della sciabola Gigi Samele, bronzo individuale, si è infortunato ed è toccato a lui, a fianco di Enrico Berrè e Luca Curatoli. Di fronte c’era l’Ungheria del tre volte campione olimpico Aron Szilagyi e il 42enne Aldo Montano ha fatto fino in fondo la sua parte. Sul parziale di 25-30 è partita da lui la rimonta che ha condotto gli azzurri a un clamoroso successo per 45-43. In finale il miracolo bis non è riuscito e la Corea del Sud, n. 1 del ranking, che si era imposta a Londra 2012 ed era la detentrice del titolo, dal momento che a Rio 2016 la prova non era in programma, si è confermata nettamente la più forte (45-26).

Una medaglia d’argento scintillante ha dunque messo fine, nel modo migliore, alla carriera del livornese, prodotto del Circolo Scherma Fides, che aveva aperto la sua storia a cinque cerchi 17 anni fa, ad Atene, salendo da solo sul primo gradino del podio. Nella capitale greca si era messo al collo anche l’argento a squadre e sempre con il team ha inanellato successivamente i bronzi a Pechino 2008 e a Londra. Un’esperienza ineguagliabile la sua, impreziosita anche dal trionfo nel 2011 ai Mondiali di Catania, dopo essere stato bronzo iridato nel 2003 e argento nel 2007. Montano lascia l’attività agonistica dopo un grande risultato, che arricchisce la bacheca di famiglia, portando, con le sue cinque, il bottino a 14 medaglie ai Giochi. Nonno Aldo ha infatti conquistato due argenti e papà Mario un oro e due argenti, ai quali si aggiunge il poker dei cugini paterni Carlo, Mario Tullio e Tommaso, tutti sciabolatori, tranne il fiorettista Carlo. Il toscano nel corso degli anni è diventato un personaggio televisivo popolare e oggi è un uomo realizzato anche nella vita privata. A marzo la moglie Olga Plakhina, modella ed ex atleta russa, ha dato alla luce il secondogenito Mario, nel 2017 era nata Olivia. C’è uno sfondo olimpico dietro la coppia, che si è conosciuta in occasione dell’edizione invernale di Sochi.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo