L'ospedale Cto di Torino
Cronaca
A San Defendente, nel Cuneese

Imprenditore si dà fuoco, è in prognosi riservata al Cto di Torino

Il 40enne si è cosparso di benzina: salvato dai carabinieri con gli estintori

Ha telefonato ai carabinieri annunciando l’intenzione di suicidarsi e poi, quando i militari gli si sono precipitati davanti, si è cosparso di benzina e si è dato fuoco. Sono gravissime le condizioni di un imprenditore piemontese di 40 anni, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cto di Torino.

L’episodio si è verificato nella mattinata di ieri, venerdì 21 dicembre, ma è stato reso noto soltanto oggi. Teatro della drammatica scena la località di San Defendente, al confine dei territori dei comuni di Narzole e Cherasco, nel Cuneese.

Solo il pronto intervento dei militari, che hanno domato le fiamme con gli estintori, ha evitato il peggio. Non sono ancora noti, per il momento, i motivi che hanno indotto l’imprenditore a compiere il tragico tentativo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo