La scoperta della Finanza nel Pinerolese

Imprenditore evade fisco: sequestrati immobili e conti correnti per mezzo milione

Secondo le "fiamme gialle", l'uomo, un 50enne di Bricherasio attivo nel settore della vigilanza e delle investigazioni, avrebbe evaso, per anni, centinaia di migliaia di euro

Ricatta l'ex amante, donna arrestata dalla guardia di Finanza (foto di repertorio).

Immobili nel Torinese ma anche a Palermo, in Sicilia. Ed undici conti correnti. Il tutto per un importo complessivo stimato in oltre mezzo milione di euro. A tanto ammonta il maxi sequestro effettuato, questa mattina, dagli uomini della guardia di Finanza di Torino nei confronti di un imprenditore del pinerolese, da anni impegnato nel settore della vigilanza e delle investigazioni.

EVASI CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO
I “baschi verdi” della Compagnia di Pinerolo hanno infatti appurato come l’uomo, un 50enne di Bricherasio, nonostante la sua società avesse effettivamente lavorato conseguendo ricavi, abbia sistematicamente evaso, per anni, centinaia di migliaia di euro.

PERQUISITE LE ABITAZIONI DEL 50ENNE
L’imprenditore, inoltre, come hanno ricostruito i finanzieri, stava anche procedendo a trasferire immobili e altri asset ad un’altra società, il tutto al fine di rendere inefficaci eventuali sequestri. Ora, a fronte dell’ingente evasione accertata, le “fiamme gialle”, coordinate dalla Procura della Repubblica di Torino, hanno effettuato perquisizioni presso le abitazioni dell’indagato ed eseguito i sequestri finalizzati alla successiva confisca, anche al fine di restituire alla collettività quanto indebitamente sottratto dall’imprenditore.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single