autovelox
News
BEINASCO

Il velox funziona, anche troppo. Entro fine anno 43mila multati

Il Comune cerca una società esterna per aiutare i vigili alle prese con i verbali

L’autovelox di Fornaci fa troppe multe e il Comune deve chiedere aiuto a una società esterna per coadiuvare il comando della polizia locale, intasato dalla mole di verbali e scartoffie. Non solo per il pregresso, ma anche per le sanzioni che verranno, visto che si prevede che da qui a fine anno, periodo in cui si svilupperà il servizio di supporto, la mole di contravvenzioni e documenti legati al velox sarà di circa 43mila atti. Di questi, 35mila generati automaticamente a seguito dell’importazione dei dati, o per una eventuale mancata comunicazione degli stessi, gli altri 8mila riguardano invece la gestione delle notifiche multiple o per l’inserimento di verbali e preavvisi compilati in modo tradizionale dagli agenti della municipale.

Una «prestazione di supporto organizzativo e amministrativo agli uffici interni di polizia locale – si legge nell’avviso emanato dal Comune -, quali stampa e postalizzazione delle sanzioni, la rendicontazione degli esiti della notifica, la formazione costante del personale addetto ai servizi di front-office sull’applicazione della normativa inerente il codice della strada, la rendicontazione dei pagamenti volontari e infine il supporto ad attività di data-entry al personale del comando». Una decisione presa da palazzo civico anche perchè quello che si è spesso visto durante le ultime mattinate fuori dal comando della polizia locale, ossia le lunghe code di automobilisti in attesa di pagare anche più contravvenzioni prese con l’occhio elettronico di Fornaci, non poteva continuare ancora per molto.

Per ora comunque non sarà un cambiamento strutturale nell’organizzazione di quel ramo della macchina comunale, ma provvisorio. Durerà fino a dicembre, così da dare il tempo al Comune di capire come strutturarsi definitivamente. Intanto palazzo civico ha lanciato l’avviso ufficiale per trovare, attraverso una gara, la società o l’ente che in questo fine d’anno potrà aiutare a galleggiare nella marea di verbali e scartoffie che ha inondato il comando. Il costo sarà di 150mila euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo