freud
News
LA RUBRICA

Il top degli altri

Pagina zero
«Di giorno la mascherina per la bocca mi fa sudare la metà inferiore della faccia, di notte la mascherina per gli occhi mi fa sudare quella superiore. Comunque vada, sudo come un tricheco».
Guia Soncini

Altre cose
Abbiamo anche appreso: che Sigmund Freud inviò a Mussolini un suo libro con una dedica in cui lo definiva «protettore della civiltà»; che la mamma del tuffatore Klaus Dibiasi non sapeva l’italia – no; che nei boschi della Toscana ci sono una decina di comunità hippie; che Un’Estate Italiana, la canzone di Italia 90, fu l’ultimo 45 giri di successo; che secondo un sondaggio dell’agenzia Kyodo News il 72% dei giapponesi vorrebbe cancellare le Olimpiadi; che Federico Bernardeschi ha seguito una strana «tecnica di crescita personale» californiana che si chiama «percorso Hoffman»; che secondo una teoria del complotto i tamponi per rilevare il coronavirus servono a inserire dei microchip nel naso della gente.

Amori
Tito Nieve, un pupazzo di neve costruito a Córdoba, in Argentina, il 9 luglio 2007, da tale Roberto Alvares, e da allora conservato nel congelatore di casa sua, ha ora una fidanzata ufficiale. Nei giorni scorsi, dopo una nevicata che ha coperto le strade della città con una coltre bianca spessa tra i cinque e i dieci centimetri, Alvares ha deciso di plasmare Blanca e di mettergliela vicino.
Mercuriali, ItaliaOggi

«Tito, ha raccontato il suo papà, non ha vissuto un’esistenza tranquilla nel freezer di casa: per conservarlo sono state necessarie cure per difendere lo strato di neve e la sua consistenza, ma soprattutto ha rischiato grosso quando nel 2011 un guasto elettrico ha causato un prolungato blackout in tutto il quartiere. Quella volta Tito ha rischiato di scomparire, se non fosse stato per un generatore elettrico che ha permesso al congelatore di continuare a fare il suo lavoro nonostante la rete elettrica fosse fuori uso. Da quell’episo – dio, ogni volta che il creatore di Tito si prende una vacanza porta il pupazzo a casa di qualche fidato amico perché se ne possa prendere cura e possa verificare che il congelatore sia sempre in azione. Grazie a tutte queste accortezze e a una perfetta catena del freddo è riuscito ad ottenere il titolo di pupazzo di neve più longevo del mondo. “Dopo essere entrati nel Guinness dei primati, il pupazzo di neve più vecchio di Córdoba, nel quartiere di San Vicente, avrà la sua ragazza. Speriamo che il fuoco della passione non li sciolga”, ha scherzato Roberto Alvarez».

Buste Paga
«Per chi vive in Colorado può essere complicato trovare un impiego, specialmente in telelavoro. Per cercare di colmare il gap salariale tra uomini e donne e aumentare la trasparenza, le autorità locali hanno promulgato in gennaio una legge che impone ai datori di lavoro che assumono nello stato Usa di pubblicare il salario o la forchetta di retribuzione per ciascuna posizione, anche in telelavoro. Una misura che si è trasformata in un boomerang per i lavoratori di questo stato di 5,5 milioni di abitanti. Per evitare di svelare queste informazioni, diverse aziende, tra cui J&J e Cbre, non esitano a scrivere sui propri annunci per posizioni in telelavoro “Abitanti del Colorado, astenersi”. Solo Amazon si è piegato: per un posto di informatico a distanza, il colosso dell’ecommerce ha indicato il salario medio dei suoi impiegati che esercitano questa attività in Colorado: una cifra compresa tra 116.400 e 160.000 dollari»
ItaliaOggi Anteprimanews

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo