Schermata 2017-09-29 alle 00.04.21
Cronaca
“La gente ha paura ed è difficile dar loro torto”

Il terrore dei commercianti a Barriera. “Costretti ad abbassare le serrande”

Oggi pomeriggio la sfilata degli anarchici da corso Giulio Cesare a piazza Montanaro

I manifesti che preannunciano un corteo anarchico contro il G7 in Aurora e in Barriera di Milano sono praticamente ovunque. E tra residenti e commercianti si è fatta larga l’idea che quella di oggi sarà una giornata molto calda. L’aria che tira non è certo delle migliori. In tanti, stamattina, decideranno se tenere aperto o se chiudere la serranda intorno alle 17. O magari anche prima. La paura è per la marcia indetta su corso Giulio Cesare, con partenza alle 17.30. E assemblea finale ai giardinetti di via Montanaro, per molti emblema dello spaccio nel quartiere. Un percorso che rischia di trascinarsi dietro polemiche e che potrebbe avere gli esercenti come uniche vittime.

«La gente ha paura ed è difficile dar loro torto – spiega Domenico Panetta, presidente dell’associazione commercianti di corso Giulio Cesare -. Qualcuno terrà sicuramente chiuso perché non vuole avere noie. Né serrande imbrattate, né raid vandalici». Al corteo, si legge sui manifesti della Federazione anarchica torinese, “parteciperanno i lavoratori dei trasporti e della logistica, quelli delle fabbriche, i precari e i fattorini”. Ma tanti potrebbero decidere di non aderire, di lavorare e portare a casa la pagnotta. Sempre ammesso che non arrivino minacce o intimidazioni.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo