Il robot semaforo di Porta Nuova
News
Uno strano “avvistamento”

Il robot semaforo fa la guardia all’ingresso della metro Porta Nuova LE FOTO

Intorno al palo semaforico di corso Vittorio spunta l’ultima provocatoria creazione dello street artist Labadanzky

Cosa ci fa un robot di cartone davanti alla stazione della metro Porta Nuova a Torino e soprattutto: chi ha costruito quello strano androide-semaforo? E’ questa la domanda che si sono posta tutti quelli che stamattina hanno avuto modo di imbattersi nel maxi-robot eretto intorno al palo del semaforo di corso Vittorio. La strana “creatura” sembrava quasi voler “vigilare” sull’attraversamento pedonale della strada e un po’ fare anche da guardia alla stazione.

IN TANTI HANNO SCATTATO SELFIE CON IL ROBOT
Nulla di fantasmagorico, sia chiaro. E il mistero è stato presto svelato. Il robot-semaforo è solo l’ultima provocatoria creazione dello street artist Labadanzky. Quel che ancora non è dato conoscere è chi sia stato ad assemblarlo con così tanta cura e dovizia di particolari sistemandolo poi a due passi dalla fermata della metro dove selfie e scatti, com’era logico attendersi, non sono mancati.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo