(foto di repertorio)
News
E’ accaduto nei dintorni di Porta Aosta a pochi passi dall’istituto salesiano “Cardinal Cagliero”

IL RACCONTO SHOCK. Ragazzina di 14 anni molestata a due passi dalla scuola

L’aggressore, secondo quanto denunciato, si sarebbe avvicinato alla studentessa, le avrebbe afferrato una mano e poi avrebbe tentato di avvicinarsela ai genitali

Giallo a Ivrea dove una ragazzina ha denunciato di essere stata molestata in pieno centro da uno sconosciuto. L’episodio, attualmente al vaglio della polizia, risalirebbe a venerdì scorso. La giovane, una studentessa 14enne, è giunta in commissariato accompagnata dai genitori ed ha riferito alla polizia di essere stata avvicinata da un uomo nella zona di Porta Aosta a pochi passi dall’istituto salesiano “Cardinal Cagliero“, il plesso che ospita centinaia di studenti delle scuole elementari e medie.

LE HA PRESO LA MANO E L’HA ATTIRATA A SE’
“Non ne sono certo, ma era uno straniero. Forse un uomo di colore. Non lo avevo mai visto prima” ha raccontato, ancora sotto shock, la ragazzina. L’aggressore, secondo quanto denunciato agli investigatori, si sarebbe avvicinato alla 14enne, le avrebbe afferrato una mano e poi avrebbe tentato di avvicinarsela ai genitali. La giovane, spaventata, avrebbe iniziato a urlare divincolandosi. Il balordo avrebbe mollato la presa e lei sarebbe riuscita a fuggire. Raggiunta casa, la studentessa ha raccontato tutto ai genitori che prima l’hanno accompagnata in ospedale e poi in commissariato.

MOSTRATE FOTO SEGNALETICHE ALLA VITTIMA
Gli agenti che hanno raccolto la deposizione della vittima, hanno immediatamente messo in moto la macchina delle indagini. Alla ragazzina sono già state mostrate alcune foto segnaletiche con i volti dei potenziali sospettati, ma allo stato la 14enne non sarebbe stata grado di riconoscere chi ha tentato di molestarla. I poliziotti stanno verificando se nella zona teatro dell’aggressione esistano delle telecamere. In tal caso, dall’esame dei filmati della videosorveglianza, potrebbero anche emergere elementi utili per riuscire ad incastrare il colpevole.

AGENTI A UN PASSO DALL’IDENTIFICAZIONE DEL COLPEVOLE
Stando a quanto trapelato, in ogni caso, le indagini sarebbero comunque a buon punto e gli “007” della polstato eporediese sarebbero giunti ad un passo dall’identificare il molestatore. Le indagini, ovviamente, sono coperte dal massimo riserbo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo