museo
Eventi
DA L L’EGIZIO ALLA MOLE

Il ponte di Ognissanti dei musei torinesi

Cacce al tesoro, visite al buio, orari prolungati, visite didattiche con egittologi. Da oggi fino a lunedì sono previsti migliaia di turisti nei siti museali cittadini

Aperture prolungate, visite guidate e anche visite al buio e le cacce al tesoro di Halloween per il ponte di Ognissanti nei musei torinesi che si apprestano a tornare ad accogliere il grande pubblico, prima contingentato dalla pandemia. Sono infatti circa 10mila i visitatori, provenienti da tutta Italia e anche dall’Europa, attesi al Museo Egizio in questi tre giorni di festa, tanto che per accogliere tutte le richieste di prenotazione, il Museo impegnerà per le visite didattiche 130 egittologi e estenderà per oggi e domani l’orario di apertura fino alle 22, mentre lunedì 1° novembre fino alle 18,30. Nei Musei Reali apertura prolungata domani anche al Museo di Antichità, Sezione Torino, e Teatro romano dalle 19,30 alle 23,30 con ingresso speciale a 5 euro. In programma, poi, oggi e domani visite guidate alla mostra “Cipro. Crocevia delle civiltà” e la visita “Benvenuto a Palazzo” che condurrà lungo le sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Reale e dell’Armeria. Un occhio particolare i Musei Reali lo riserveranno per Halloween con moltissime iniziative per bambini e famiglie. La magica notte delle streghe si attende domani in Galleria Sabauda sin dal mattino, dalle 10,30 alle 12, il pomeriggio, invece, sarà a luci spente con la suggestiva visita al buio dalle 17 alle 18 all’Armeria Reale con le guide di CoopCulture, e altro ancora.

Molte le mostre che si potranno visitare in questo ponte in altri musei cittadini: a Palazzo Madama fino a lunedì è allestita la rassegna “Grani D’Autore: dalla semina al raccolto del grano duro Barilla”, realizzata in occasione di “Buonissima”, e proprio oggi il Museo d’Arte Orientale inaugura la mostra “Il Libro delle Sorti e dei Mutamenti” di Fernando Sinaga. Fresca di inaugurazione anche la rassegna al Museo Nazionale dell’Automobile “Quei temerari delle strade bianche” Nuvolari, Varzi, Campari”. Al Museo del Cinema domani si potrà vedere “La Mole come non l’avete mai vista” in un suggestivo percorso a piedi dalle 16 alle 17,30 nella cupola, accompagnati da un misterioso personaggio che narrerà storie, aneddoti e curiosità del simbolo di Torino.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo