fabrizio fochi
Cronaca
COLLEGNO

Il pizzaiolo del “Campo Volo” si schianta e muore in moto

Scontro frontale con un’auto e per Fabrizio Fochi non c’è stato nulla da fare

Ancora sangue lungo le strade di Collegno. Nella mattinata di venerdì è morto a Fabrizio Fochi, 58enne di Grugliasco. Fochi era molto conosciuto in tutta la cintura torinese per essere il titolare della pizzeria ristorante del Campo Volo di strada della Berlia. Da una prima ricostruzione dei fatti, Fochi era a bordo di uno scooter e, per cause ancora in fase di accertamento, il 58enne si è scontrato frontalmente con un’auto, una Lancia, all’angolo tra via Umberto Terracini e via Giacomo Leopardi, all’altezza della Clinica della Memoria, attorno alle 9 di mattina. Tutti e due i mezzi stavano percorrendo via Leopardi in direzione di viale Certosa. Sin dai primi istanti si è compresa la gravità della situazione, con diversi automobilisti che, contemporaneamente, hanno richiesto l’intervento dei mezzi di soccorso. Tra i primi a chiedere aiuto lo stesso conducente dell’auto. Sul posto, oltre al personale medico del 118, è intervenuta la polizia locale per i rilievi del caso. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, per Fochi non c’è stato nulla da fare. La notizia della morte del ristoratore e abile pizzaiolo, ha fatto il giro della città nel volgere di poche ore. «Abbiamo perso un amico, una presenza accogliente, che caratterizzava l’ambiente speciale del ristorante del Campo Volo di Collegno», ha scritto il primo cittadino collegnese, Francesco Casciano. «Ciao Fabrizio, la tua presenza era ormai per noi la normalità e sarà difficile accettare il vuoto che hai lasciato . Le tue battute e l’atteggiamento da duro nascondevano una persona buona e con un grande cuore, bisognava solo entrare in sintonia e in molti ti volevamo bene. Mi mancherai molto Fabri» lo ricorda con affetto un amico. Al momento non sono ancora note data e luogo delle esequie, che si terranno a Grugliasco.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo