Migranti ok
Cronaca
I DATI. LE POLITICHE SOCIALI NON CALCOLANO LE RICHIESTE D’ASILO

Il Piemonte accoglie 700 minori migranti. Per Roma sono 363

Alla fine dello scorso anno gli arrivi erano 1.007: «Servirebbero più tutori in Valsusa e a Novara»

La conta, innanzitutto, non torna. Se si sovrappongono i numeri messi a disposizione dagli assessorati al Welfare e all’Immigrazione della Regione e il censimento mensile fornito dal ministero delle Politiche Sociali, infatti, si nota subito un divario notevole.

Ma il mistero è presto svelato. A fronte dei 1.007 minori non accompagnati accolti in Piemonte nel 2017 e dei 600 registrati al 31 gennaio 2018, l’ultimo dossier stilato da Save the Children sulla base delle tabelle ministeriali, pubblicato solo lo scorso giovedì, ne contempla appena 457: il 2,5% del totale nazionale, senza considerare, però, il totale dei richiedenti asilo.

Di questi 457 sono 88 quelli inseriti all’interno del Sistema per la protezione e l’accoglienza dei rifugiati, solo 3 in vere e proprie progettualità Sprar, mentre 24 sono stati accolti presso privati. L’ultimo aggiornamento che arriva dal ministero delle Politiche Sociali fotografa a livello nazionale 13.420 minori non accompagnati di cui 363 accolti in Piemonte, ma anche 4.413 minori irreperibili, per la maggior parte provenienti da Somalia (13,6%), Eritrea (13,5%) e Afghanistan (10,1%).

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo