BettiBalducci
Politica
IL CASO

Il Partito Gay ha il suo uomo: «Candidiamo Betti Balducci»

Non sosterrà nessuna coalizione, «né di destra, né di sinistra»
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il Partito Gay sarà presente alle elezioni comunali di Torino. «Il nostro candidato è Davide Betti Balducci, il presidente nazionale di Diritti e Libertà per l’Italia, eletto più volte consigliere comunale come indipendente in lista civica. Un liberale che da sempre combatte in prima persona per i diritti civili e per i diritti LGBT+» annuncia Fabrizio Marrazzo, portavoce del Partito Gay per i diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista e Liberale.

«Le adesioni per la composizione della lista elettorale stanno andando molto bene – fa sapere dal canto suo Betti Balducci -. Tanti sono scesi in campo mettendoci la faccia, anche persone che non conoscevamo si sono fatte avanti per combattere insieme questa battaglia di libertà». Il Partito Gay non sosterrà nessuna coalizione, «né di destra, né di sinistra – spiega ancora il candidato- viaggerà da solo, incoraggiato da molte persone LGBT+ che si troverebbero imbarazzate nello scegliere tra un centrodestra che le maltratta ed un centrosinistra che le usa».

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo