Foto Depositphotos
Cronaca
La sentenza

Il giudice dà ragione ai sindacati: nulla la delibera del provveditore regionale della polizia penitenziaria

La nota congiunta di Osapp, Uilpa e Sinappe

Sconfitto il Provveditorato Regionale Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta del Ministero della Giustizia. Le tre organizzazioni sindacali OSAPP (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria), UILPa (Polizia Penitenziaria) e SINAPPE (Sindacato Nazionale Polizia Penitenziaria), rappresentate in giudizio dall’Avvocato Roberto Preve del foro di Torino, sono riuscite ad ottenere la condanna del Ministero della Giustizia Provveditorato Regionale del Piemonte Liguria e della Valle d’Aosta, per condotta antisindacale ai sensi dell’Art. 28 legge 300/70.

In particolare, la sentenza nella causa sezione lavoro 5592/2020 R.G. emessa dal Giudice del Lavoro Marco Nigra ha dichiarato l’antisindacalità della condotta del Provveditorato Regionale, laddove aveva fatto approvare il nuovo regolamento sui rapporti tra amministrazione e sindacati, il Pid (Protocollo di Intesa Distrettuale), in violazione del numero legale richiesto per la validità della deliberazione della Commissione Arbitrale paritaria con i sindacati. La nullità della delibera impugnata e la condanna per condotta antisindacale rende illegittimi tutti gli atti e le decisioni che in conseguenza della delibera, negli scorsi mesi sono stati assunti dal Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria del Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo