Malcomemamma
News
PARELLA Maria e Malcom sono stati sfrattati nel luglio del 2017: «Ci serve aiuto»

Il dramma di mamma e figlio: «Da 7 mesi senza una casa»

La donna ha 74 anni ed è disabile al 70%, l’uomo è ipovedente e soffre di depressione

Sfrattati lo scorso 26 luglio da un appartamento di via Aorta 18, quartiere Parella, e poi costretti a passare mesi e mesi alla ricerca di una nuova dimora. Continuano i problemi di Maria, la mamma di 74 anni, e di suoi figlio Malcom, 45 anni, che da sette mesi cercano di riprendersi la loro vita. Perduta a causa di una morosità accumulata nel tempo.

«Ho dormito ovunque in questo lasso di tempo – ricorda Malcom – e ho tirato avanti a fatica. Mi hanno aiutato solo alcuni amici che oggi non possono più ospitarmi». Mentre Maria è stata accompagnata alla residenza per anziani disagiati Valgioie, dove tutt’ora si trova. «Ma io – racconta Maria – vorrei uscire di qui e rifarmi una vita. Sono stufa di pesare sugli altri».

Entrambi, per gravi motivi, sono disabili. Mamma Maria, con un passato da impiegata in una lavanderia, ha avuto un ictus nel 2004 e oggi i referti dicono che è disabile al 70% a causa di una tendinopatia achillea bilaterale che le ha colpito entrambe le gambe. Il povero Malcom ha un problema di obesità, causato dallo stress e dalla depressione. Inoltre una trombosi oculare lo ha reso anche ipovedente.

Malcom e Maria, per uscire dal limbo, stanno preparando la domanda da presentare al Comune per partecipare al bando e avere diritto a una casa popolare. O almeno questa è la speranza. «Ma stiamo vagliando anche un’altra strada: quella dell’emergenza abitativa» precisa Malcom. Il rischio, infatti, è serio ed è quello di finire un domani in mezzo a una strada. I due non hanno parenti a Torino. I più vicini si trovano a Cuorgnè e a Ivrea. «E sono molto anziani» racconta il 45enne.

Chi volesse dare una mano a mamma e figlio, a trovare un alloggio, può chiamare al numero di telefono 340.5449426. Graditi anche aiuti economici.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo