Schermata 2017-06-17 alle 22.17.18
News
L’appello alle istituzioni durante il tg regionale

IL DRAMMA. Coniugi schiacciati in piazza San Carlo in condizioni critiche. I figli: “Non lasciateci soli”

Marisa è alle Molinette e rischia di non camminare più, Vincenzo è al San Giovanni Bosco con un trauma cranico e numerose fratture

Nell’inferno di piazza San Carlo c’è anche il dramma di Vincenzo d’Ingeo e Marisa Amato. La maldetta sera del 3 giugno erano a fare una passeggiata. Non avevano particolare interesse per la finale di Champions League, ma all’improvviso sono stati travolti dalla folla impazzita.

Ora sono ricoverati in due ospedali differenti. Marisa è alle Molinette, è stata sottoposta a due interventi chirurgici per una lesione cervicale, ma non sa se potrà tornare a camminare. Vincenzo è invece al San Giovanni Bosco dove ha riportato un trauma cranico e numerose fratture. Le sue condizioni al momento sono considerate critiche.

Così oggi i figli Viviana e Danilo hanno approfittato di un servizio del Tgr Piemonte per fare un appello. “Tutti sono stati disponibilissimi nei nostri confronti, i medici, il ministro Minniti, il prefetto di Torino, la sindaca Chiara Appendino. Chiediamo – ha dichiarato la figlia Viviana – che la stessa attenzione di questi giorni resti viva, perché ne abbiamo bisogno, concretamente più ancora che umanamente”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo