Alba Parietti (Depositphotos)
Compleanno
LA RUBRICA

Il compleanno

Alba Parietti, nata a Torino il 2 luglio 1961 (60 anni).
«La showgirl per eccellenza, da tre decenni presenza fissa della tv e del costume italiano»
Alessandra Menzani, Libero, 17/10/2016

Labbra carnose. Seno che sfida la forza di gravità. Esternazioni da tuttologa. Spirito battagliero. Passa con disinvoltura da termini come ‘dicotomico’ alle parolacce. Si è sempre detta di sinistra, ed è stata per questo definita «coscia intelligente della sinistra»

«Mi sono rifatta due volte le tette, le labbra a canotto e anche la villetta con la piscinetta. Nessuna di queste cose l’ho mai considerata un punto d’arrivo»

Ha presentato un’edizione del Festival di Sanremo (nel 1992, assieme a Pippo Baudo, Milly Carlucci e Brigitte Nielsen). Prima donna a condurre Striscia la Notizia (nel 1994, assieme a Maurizio Ferrini). Dal 2019 è ospite fissa su Canale 5 per Live – Non è la D’Urso

Tra i suoi film, Sapore di mare (Carlo Vanzina 1983), Abbronzatissimi (Bruno A. Gaburro 1991), e Il macellaio (Aurelio Grimaldi 1998), film erotico d’autore.

«È la Madonna dei camionisti»
Oreste Del Buono

Lei: «Faccio di tutto per essere giudicata peggio di quello che sono»

«Hanno detto di te: “Il delirio più totale di narcisismo ed egocentrismo”.

Vita
«Nata al Sant’Anna di Torino con Rodolfo De Benedetti proprio nella culla a fianco»
(a Malcom Pagani, il Fatto Quotidiano, 9/11/2014)

Alla nascita pesa 3 chili e 7. Suo padre è stato un partigiano, a scuola era l’unico a non vestirsi da Balilla. Suo nonno invece veniva picchiato perché non voleva togliersi il cappello quando passavano le camicie nere.

«“Da parte di madre ho avuto una famiglia cresciuta a corte che andava in giro con i duchi di Windsor. Mio zio era amministratore dei beni del duca di Bergamo e viveva a Palazzo Chiablese con mia nonna. La mia bisnonna aveva il titolo di ‘donna’. Camerieri in livrea. Maggiordomi in guanti bianchi. La Torino elegantissima e nobile”. E da parte di padre? “Artigiani, contadini, antifascisti, partigiani, deportati. Gente con diciotto paia di palle. Io vivevo un giorno tra i contadini a vendemmiare e un giorno a Palazzo Chiablese ad ascoltare musica per clavicembalo”»
Sabelli Fioretti

Alba alle elementari è compagna di scuola di Marco Travaglio. Lui: «Ci conosciamo da sempre, anche se non ci siamo frequentati perché avevamo due giri di amici diversi. Siamo nati nello stesso quartiere a poche decine di metri di distanza l’una dall’altro». Lei: «Con Marco siamo stati anche compagni di asilo, anche se Marco ci tiene a dire che ha tre anni meno di me. E poi siamo andati anche alla stessa scuola, la Gaspare Gozzi, e frequentavamo lo stesso oratorio». Lui di nuovo: «La ricordo benissimo, girava per il quartiere con il suo cagnolino al guinzaglio, era una bellissima ragazza. Aveva sempre un vestito bianco con le frange. Noi giocavamo a calcio nel parco e cercavamo di colpirla col pallone per attirare la sua attenzione, perché se la tirava un po’». «Mi ricordo quando Alba recitava nel teatro parrocchiale, faceva il personaggio di Cecilia nella pièce L’importanza di chiamarsi Ernesto». A chi gli chiede se ci abbia mai provato con lei, Travaglio risponde: «No, lei era bellissima, ma noi non osavamo, lei era più grande. Lei era già una donna mentre noi eravamo degli sbarbatelli che giocavamo a pallone»

Alba frequenta il liceo artistico. Dice che andava in giro «vestita da battona»: «Per la mia filosofia del “così è se vi pare”: chi non mi capisce non mi merita»
a Laura Pezzino, Vanity Fair, 8/2/2012

Amori
«Ho cercato l’amore della mia vita, ma alla fine, come tutti i narcisi, fuggendo a gambe levate da qualsiasi dipendenza, l’ho trovato in me stessa. Ho amato follemente gli eroi della mia giovinezza. Mio padre e mio nonno. Poi, come era ovvio, nella vita reale, davanti agli uomini veri, mi sono cadute le palle»
Malcom Pagani

Dal 1981 al 1990 fu sposata con Franco Oppini, uno dei Gatti di vicolo Miracoli. Lui le diede il suo unico figlio, Francesco (n. 1982), già concorrente de La Fattoria, telecronista sportivo per 7 Gold. Poi è stata con il filosofo Stefano Bonaga, il cantante Cristiano De Andrè («Un artista, più che un fidanzato un pezzo della mia carne, ho vissuto allo stesso tempo la felicità e la mortificazione sentimentale più profonda»), il principe siciliano Giuseppe Lanza di Scalea, il finanziere Jody Vender, l’attore Christopher Lambert.
Anteprimanews

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Compleanno
IL PERSONAGGIO
Compleanno
IL PERSONAGGIO
Compleanno
IL PERSONAGGIO
Compleanno
LA RUBRICA
Compleanno
LA RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo