Il generale Del Sette in visita ai carabinieri della legione Piemonte e Valle d'Aosta
Cronaca
Il punto sui reati che destano maggiore allarme sociale

Il comandante generale Del Sette in visita al comando legione carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta

L’alto ufficiale si è intrattenuto con i comandanti locali, gli uomini delle stazioni, gli organismi di rappresentanza ed una delegazione dell’Arma in congedo

Il comandante generale dell’Arma, generale di corpo d’amata Tullio Del Sette, ha visitato il comando legione carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta“, dove è stato ricevuto dal comandante, generale di divisione Mariano Mossa, e si è intrattenuto con i comandanti provinciali e di gruppo delle due regioni, i responsabili delle principali articolazioni operative dell’Arma piemontese, tra cui i carabinieri forestali, una folta rappresentanza di militari delle 343 stazioni dislocate sul territorio, i delegati degli organismi di rappresentanza (Co.Ba.R. ed R.S.U.) ed una delegazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

TRUFFE E FURTI IN CASA, REATI IN CALO
Nel corso dell’incontro tenuto con i comandanti dei reparti, Del Sette ha rilevato che, tra i reati che destano maggiore allarme sociale, sia le truffe agli anziani sia i furti in abitazione sono in netto calo nel periodo gennaio-maggio 2017, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’Arma del Piemonte e della Valle d’Aosta, inoltre, anche grazie alla presenza capillare nel territorio, ha perseguito, nei primi cinque mesi del 2017, il 79% del totale dei reati denunciati.

IL SALUTO AI DIPENDENTI DELLA LEGIONE
Il generale Del sette ha infine salutato e ringraziato il personale dipendente della legione “Piemonte e Valle d’Aosta”, esprimendo viva soddisfazione per l’impegno, la lealtà e l’entusiasmo dimostrati nel quotidiano impegno istituzionale; ha inoltre evidenziato come l’Arma dei carabinieri è e continuerà ad essere protagonista e risorsa fondamentale per la Nazione.

LE VISITE AGLI ALTRI REPARTI
Di seguito il comandante generale si è recato in visita ad altri reparti, tra i quali il 1° reggimento carabinieri “Piemonte” di Moncalieri e le compagnie dell’Arma di Moncalieri e Torino-Mirafiori, dove ha incontrato e salutato il personale, intrattenendosi sulle diverse problematiche operative e logistiche dei reparti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo