Palazzine ex Moi
News
Ecco un primo bilancio dell’iniziativa

IL CENSIMENTO. All’Ex Moi vivono 750 persone. Partiti i primi corsi di formazione

Il dato viene da una prima mappatura volontaria effettuata lo scorso 12 giugno

Sono circa 750 le persone che vivono all’ex Moi, cittadella olimpica costruita nel 2006. E’ questo quello che risulta dal primo censimento volontario.

Tra questi ci sono 40 donne. I dati sono comunque ancora in corso di elaborazione e verranno incrociati con quelli del processo di mappatura volontaria.

Tutto è cominciato da un questionario consegnato il 12 giugno che raccoglie informazioni di tipo anagrafico e indicazioni relative a bisogni e interessi abitativi e lavorativi.

A inoltrarlo l’equipe di progetto, insieme a funzionari dell’Ufficio Stranieri del Comune di Torino e della Prefettura, si è recata casa per casa nelle palazzine e negli interrati, per consegnare a ogni persona una lettera firmata dalla sindaca, in cui si comunicano gli impegni e gli obiettivi del progetto.

Nel frattempo sono partiti i corsi di formazione per l’inserimento nel mondo del lavoro degli occupanti. Ben 43 contratti in somministrazione presso i cantieri navali del Veneto e Friuli Venezia Giulia dal 22 agosto, 11 come aiuto cuoco nell’area metropolitana torinese.

L’iniziativa ‘Moi – Migranti un’Opportunità d’Inclusione’ nasce da un accordo tra Comune di Torino, Prefettura, Compagnia di San Paolo, Città Metropolitana, Regione Piemonte e Diocesi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo