Cuscinetti
Animali
I CONSIGLI UTILI

Il cane può ferirsi anche ai cuscinetti: come curare le lesioni ai polpastrelli

Sono molto delicati e possono riportare traumi dovuti anche al caldo o al freddo

I cuscinetti non sono nient’altro che i polpastrelli delle zampe del cane: un’area a contatto con terreno e pavimento, sempre sotto sforzo anche perché ha la funzione di sorreggere, sostenere e trasportare il peso dell’in te ro animale sia quando cammina, che quando corre o molto semplicemente è in piedi. Estremamente delicati e al tempo stesso indispensabili per proteggere il cane dal contatto diretto con il terreno, i polpastrelli sono sempre a rischio di riportare lesioni più o meno gravi: ecco perché è fondamentale sapere come comportarsi di fronte a una ferita al cuscinetto del cane, per poterla curare nella maniera più efficace e appropriata.

Le ferite

Le ferite ai cuscinetti delle zampe sono probabilmente tra le più frequenti lesioni riportate dai nostri fedeli amici: il tessuto di questa zona è delicato e sensibile, e a contatto con le irregolarità del terreno o con detriti di vario genere (che si possono incontrare quando si porta il cane a spasso all’aperto) è facile che possano verificarsi piccoli o grandi incidenti di percorso.

Le cause

Quando si ha a che fare con una ferita, è probabile che sia dovuta ad alcune cause particolarmente frequenti. Ferita da trauma, se il cane si taglia con una scheggia, un pezzo di vetro o metallo o altri oggetti contundenti: questo tipo di ferita solitamente è profonda e sanguina, ma non richiede punti di sutura. Ferita da ustione, spesso dipende dal troppo caldo o dal troppo freddo: ecco perché bisogna proteggere i cuscinetti del cane in estate dall’asfalto bollente, mentre in inverno le zampe di Fido devono essere protette dal gelo. Ferita da erosione, se l’attrito su alcuni terreni particolarmente impervi causa forte sfregamento sotto le zampe del cane: a volte questo tipo di lesione causa sanguinamento, ma difficilmente arriva in profondità. In alcuni casi, si ferma al livello di screpolatura che può però peggiorare.

Le cure

In caso di ferite più gravi, è fondamentale rivolgersi al veterinario per scongiurare conseguenze pericolose e dolorose. Prima di portare Fido dal dottore, è consigliabile pulire e fornire le prime cure alla ferita al cuscinetto del cane seguendo i seguenti passaggi: far stendere il cane sul fianco e lavare i polpastrelli (tagliando i peli attorno agli stessi) e passare a disinfettare la lesione con acqua ossigenata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo