de ligt juve giornale
Sport
CALCIOMERCATO

Il Bayern a Torino per trattare De Ligt: «Siamo ottimisti»

Il difensore olandese prossimo alla partenza, manca però la fumata bianca

Quando una vecchia conoscenza come Hasan Salihamidžic – ora direttore sportivo del Bayern Monaco – è sbarcato ieri pomeriggio all’aeroporto di Caselle, tutti hanno pensato a un’accelerata per portare De Ligt in Baviera. E invece. Per ora c’è stato un nulla di fatto: «Siamo sempre ottimisti», ha detto Salihamidzic al ritorno a Caselle dopo un incontro durato un paio d’ore. Tradotto, la trattativa continua.

La dirigenza aveva ricevuto in sede l’ex esterno bianconero per parlare assieme alla rappresentante (Rafaela Pimenta) del futuro del calciatore ex Ajax, per ascoltare l’offerta dei bavaresi. Offerta che è stata rimandata al mittente. La Juve, infatti, vuole monetizzare al massimo per dare poi l’assalto ad altri profili – sia in difesa sia in attacco – con cui sta trattando in questi giorni.

Stiamo parlando, in particolar modo, di Nicolò Zaniolo e di Kalidou Koulibaly. Se per il primo la strada pare essere spianata, per il secondo, invece, la strada è sempre più in salita. Proprio per questo motivo, in queste ore, la Juventus sta valutando attentamente le alternative. Tra queste piace anche il granata Bremer, ma non sarà facile strapparlo al Toro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo