Droga ed altro materiale sequestrato a Pianezza dai carabinieri.
News
La scoperta dei carabinieri a Pianezza

Il bar è chiuso ma la saracinesca è aperta: dentro si spacciava droga. Due in manette [FOTO E VIDEO]

Arrestati il titolare del locale, un uomo di 60 anni, e la compagna di 28: addosso alla giovane sono stati trovati 32 grammi di cocaina

Il bar era chiuso a causa dell’emergenza coronavirus ma all’interno del locale c’era della droga. E’ quanto i carabinieri hanno scoperto a Pianezza (To), nel corso di un controllo per il rispetto delle misure di isolamento, che ha portato all’arresto del titolare dell’esercizio commerciale, un uomo di 60 anni, e della sua compagna di 28 anni.

SPUNTA LA COCAINA
I militari dell’Arma hanno notato la saracinesca aperta e sono entrati: alla vista delle “divise”, la coppia è sembrata subito a disagio e, in particolare, la donna ha chiesto ripetutamente di andare in bagno. La perquisizione, eseguita da un carabiniere donna, ha accertato che la giovane aveva con sé 32 grammi di cocaina.

TROVATI SOLDI E BILANCINO
I controlli sono stati estesi anche all’abitazione della coppia e qui le forze dell’ordine hanno rinvenuto un bilancino di precisione e 4.050 euro in contanti, verosimile (ma questo potranno appurarlo solo le indagini degli inquirenti) provento dell’attività di spaccio.

TROVATA ANCHE UNA PISTOLA
In un altro alloggio nella disponibilità della giovane, i carabinieri hanno scovato una pistola calibro 7,65 modello 27, marca “Bohmische Waffenfabrik”, con matricola abrasa, comprensiva di caricatore con 9 proiettili e un coltello. Stupefacente, armi e munizioni sono stati sequestrati. La pistola verrà fatta analizzare nei prossimi giorni dal Ris di Parma per verificare la provenienza e se sia stata utilizzate per commettere reati.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo