Depositphotos
Animali
I CONSIGLI UTILI

Idratate sempre il vostro gatto in estate ma dategli da mangiare del cibo umido

I cibi con un livello di umidità del 75% consentono di vivere benissimo senza bere acqua

Anche i gatti hanno caldo e d’estate, proprio come noi esseri umani, tendono a mangiare di meno. Le ricerche dimostrano che la maggior parte dei gatti mangia circa il 15% in meno nei mesi caldi, anche se vive perlopiù fra le pareti domestiche. Si ritiene che, in estate, i gatti impieghino meno energia per mantenere la loro temperatura corporea e pertanto necessitino di meno cibo. Ma un buon padrone non potrà fare a meno di preoccuparsi. Ci sono altri aspetti da tenere a mente?

Idratazione

Assicurarvi che il vostro gatto sia idratato è la cosa più importante che potete fare durante i mesi caldi. Un normale gatto di 4 chili dovrebbe bere circa 150 ml d’acqua al giorno (ma può berne di meno se mangia cibo umido). Pertanto, è importante lasciare a disposizione del micio molta acqua potabile fresca e pulita in diversi angoli della casa, oltre che in un luogo fresco e ombreggiato se trascorre del tempo all’aperto. Tenete d’occhio le sue ciotole e assicuratevi di lavarle regolarmente e riempirle con acqua fresca almeno due volte al giorno.

Le ciotole di plastica possono dare all’acqua un gusto sgradevole, dunque valutate l’idea di passare a una ciotola in acciaio inox. Potreste anche pensare di investire in una fontanella per gatti che dispensi continuamente acqua corrente fresca ogni volta che il gatto vuole bere. Se vi sembra che il vostro gatto non beva abbastanza, è possibile che non gli piaccia il sapore dell’acqua del rubinetto, quindi provate con dell’acqua minerale in bottiglia. Non collocate la ciotola accanto al gabinetto, alla lettiera o alla ciotola del cibo.

Inoltre, con il passare degli anni i gatti possono dimenticare di bere acqua. Provate a versare delicatamente dell’acqua fresca in una ciotola davanti al vostro gatto o a condurlo verso un rubinetto aperto: il movimento può suscitare il suo interesse e invogliarlo a bere. In estate, potreste anche decidere di dare al vostro gatto del cibo umido. Questo tipo di cibo ha un tasso di umidità superiore a quello secco e può contribuire all’idratazione del gatto. Infatti, i cibi con un livello di umidità del 75% consentirebbero al vostro gatto di vivere benissimo senza bere affatto acqua. Come la maggior parte degli animali deserticoli, i gatti possono idratarsi attraverso le prede. Inoltre, il cibo umido tende a essere apprezzato, poiché offre una più ampia varietà di gusti e ha una consistenza simile alla carne.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo