parco festa
Cronaca
GRAN PARADISO

I primi cento anni del parco: la festa comincia da Roma

Nella cerimonia di domani saranno svelate le attività per l’anni ver sario

Il Parco nazionale del Gran Paradiso compie 100 anni e per festeggiare si terrà una cerimonia a Roma presso l’Auditorium Parco della Musica dal 22 al 23 aprile 2022 alla presenza delle massime autorità dello Stato, ai rappresentanti dei Comuni e delle Regioni, Federparchi, Carabinieri Forestali, Corpi di Sorveglianza e rappresentanti degli altri parchi nazionali.

Nato il 3 dicembre 1922, celebrerà l’importante traguardo insieme al suo “gemello” Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise con il quale dall’inizio dell’anno ha iniziato a condividere uno speciale logo che riunisce i due simboli dei parchi, lo stambecco e l’orso e per tutto l’anno una serie di manifestazioni. Il primo passo è stato quello che ha visto la prestigiosa rivista Meridiani Montagne in collaborazione con il Club Alpino Italiano, dedicare un numero speciale all’area protetta raccontandone la storia, le bellezze e gli itinerari in 164 pagine e 100 articoli. Italo Cerise, presidente dell’ente ricorda che saranno numerosi gli appuntamenti e le attività programmate per celebrare il centenario e che saranno svelate nel corso della cerimonia nella capitale insieme alle regioni Piemonte e Valle d’Aosta e con i tredici comuni del Parco. «Nel corso di queste manifestazioni – spiega il presidente – oltre alle attività di promozione e valorizzazione del Parco e del suo territorio, non mancheranno momenti di riflessione sul suo ruolo nella conservazione della straordinaria biodiversità che esso racchiude e nello sviluppo sostenibile delle comunità che lo popolano. In particolare, si rifletterà su come sia cambiato il rapporto tra l’Ente e il suo territorio di riferimento in questi ultimi decenni, soprattutto grazie a una rinnovata capacità di dialogo tra il Parco e gli enti locali e sarà anche un’occasione importante per analizzare le prospettive future dell’area protetta nonché le strategie per migliorare ulteriormente lo spirito di collaborazione maturato in questi anni tra tutti gli attori che vi operano».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo