HarryStyles
Spettacolo
IL CONCERTO

Harry Styles colora Torino: «Vi amo»

Migliaia di ragazzi avvinghiati in sciarpe “pitone” hanno accolto il cantante in un PalaAlpitour tutto esaurito. Tra il pubblico Pierfrancesco Favino e lo staff di Gucci

Una platea di ragazzi, molti under 18, avvinghiati in sciarpe “pitone” di diversi colori, simbolo di una generazione che di generi, classi, barriere, proprio non ne vuole sapere, ha accolto ieri sera, in un PalaAlpitour completamente sold out, Harry Styles: il cantante dei record, l’ex ragazzo prodigio degli One Direction che si aspettava sotto la Mole da tre anni. L’autore di “As it was”, brano attualmente in cima alle classifiche di tutto il mondo, ha esordito con un abbraccio che più caldo non poteva essere per il suo pubblico, sfoggiando un italiano perfetto dalle preposizioni ai congiuntivi, così come aveva fatto la sera precedente a Bologna: «Ciao Torino, tutto bene? Vi voglio tanto bene. Questa sera siate liberi di essere chi volete. E voglio dirvi che vi amo».

L’intro è quella di Bohemian Rapsody dei Queen, poi Harry, in tutina colorata, infiamma il PalaAlpitour con Music for a sushi restaurant. Tra i fan anche l’attore Pierfrancesco Favino e alcune persone del team Gucci che firma i suoi abiti. La serata, oltre due ore di show in cui Harry ha presentato i brani dei suoi ultimi due album, “Harry’s House” e “Fine Line” e i classici degli One Direction, è poi proseguita fra ragazze in estasi a ogni gesto, a ogni nota dell’idolo inglese, impeccabile nella voce, nel look fatto di diversi cambi, nell’interazione.

Uno spettacolo che non ha deluso le aspettative delle oltre 14mila persone giunte a Torino già due giorni prima e che in maniera ordinata ha contribuito con fan action e accessori a colorare piazza d’Armi sia fuori che dentro il palazzetto. Il tutto in perfetto stile Styles, uno stile pulito ma allo stesso tempo ficcante in grado davvero di disegnare un mondo in cui non esistono differenze, neppure di sesso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo