PodioAustin
Sport
Secondo e terzo i due ferraristi: Verstappen penalizzato nel finale

Hamilton vince negli Stati Uniti, titolo costruttori alla Mercedes. Vettel e Raikkonen sul podio

Ennesima vittoria per l’inglese, ora ad un passo dal titolo piloti

Lewis Hamilton vince anche il Gran Premio degli Stati Uniti e la Mercedes si aggiudica il mondiale costruttori con tre gare d’anticipo. All’inglese basterà un quinto posto in Messico per conquistare il titolo piloti, visto che il vantaggio su Vettel – secondo – è ora di 66 punti.

PARTENZA E SORPASSI

Gara spettacolare e scoppiettante in Texas, col tedesco bravo a bruciare l’inglese in partenza, ma poi superato dopo pochi giri e mai più in grado di impensierire il rivale. Finale emozionante. Ad una manciata di giri dal termine Vettel è addirittura quarto, dietro Bottas e Raikkonen che lottano per la terza piazza.

VERSTAPPEN, RIMONTA E BEFFA

Il finlandese della Ferrari supera quello della Mercedes, che poi subisce uno spettacolare sorpasso all’esterno da Vettel. Poi il tedesco passa anche Raikkonen e si porta in seconda posizione. Finita? No. Verstappen, partito dalla sedicesima posizione, corona una incredibile rimonta passando prima Bottas, poi Raikkonen proprio nelle ultime curve e chiudendo terzo. Dopo l’arrivo, però, la doccia fredda: ha tagliato la curva durante il sorpasso, meritando una penalizzazione di 5 secondi.

LA CLASSIFICA FINALE

Sul podio, dunque, Hamilton, Vettel e Raikkonen. Poi Verstappen e Bottas, quindi Ocon, Sainz, Perez, Massa e Kvyat. Prossimo appuntamento tra sette giorni a Città del Messico, ancora in prima serata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo