tav cantiere
News
BOTTA E RISPOSTA

Guerra di cifre sui conti della Tav, Bonafede a Chiamparino: “Costa 20 miliardi, ecco perché”

Il ministro: “Se c’è qualcuno che mente o che ha sbagliato a fare i calcoli quello è proprio il presidente Chiamparino”

Continua la guerra di cifre sui conti della Tav. Questa volta è il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a replicare al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino: “Secondo lui avrei mentito sui costi dell’opera. Le mie parole, però, non erano opinioni personali, ma il risultato della lettura dei dati a disposizione”.

Bonafede ribadisce: la Torino-Lione costa 20 miliardi. “Ed è facilmente spiegabile: 9,6 miliardi e 1,4 già spesi di studi e indagini geognostiche, per il solo tunnel di base. A ciò vanno aggiunti aggiungono 1,7 miliardi per la tratta nazionale e 7,7 miliardi per quella francese: siamo già oltre i 20 miliardi. Se c’è qualcuno che mente o che ha sbagliato a fare i calcoli – conclude Bonafede – è proprio il presidente Chiamparino”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo