PassanteFerroviario
News
CORSO VENEZIA Vigili costretti a intervenire per il crollo delle transenne

I guai del cantiere fantasma: nel mirino furti e malasosta

Sempre più critiche le condizioni nell’area del passante ferroviario

Transenne vandalizzate a terra, abbandonate sulla ciclabile o lungo la strada. E’ la situazione che si presentava ieri mattina in corso Venezia. Con la rabbia dei residenti e dei negozianti del quartiere Borgo Vittoria che hanno provveduto a chiamare i vigili per regolare il traffico delle auto e dei pedoni. Non finiscono mai, insomma, le polemiche sul cantiere del passante ferroviario di corso Venezia, tra piazza Baldissera e via Breglio.

«La situazione – spiega Carmela, una commerciante – è diventata troppo pericolosa per un borgo così densamente popolato e trafficato. Vorremo avere delle risposte imminenti su quello che sarà il futuro di questo cantiere». La speranza è quella di ottenere anche uno spazio per il carico e scarico, per aiutare i negozianti a svolgere correttamente il loro lavoro. Spazio di cui usufruirebbero anche le ambulanze.

Ma nel mirino c’è soprattutto la malasosta, nei pressi dell’area di cantiere e dell’Asl di via del Ridotto. Nel borgo non si trova più un parcheggio e i residenti hanno cominciato a lasciare l’auto dove capita. Guai anche per i furtarelli e gli scippi. «Piuttosto eliminiamo le transenne del cantiere – continuano i residenti – e sfruttiamo lo spazio, oggi chiuso, adibendo l’area a parcheggio».

Dopo le lamentele dei residenti, sui lavori fermi, si era discussa in Comune anche l’interpellanza del capogruppo dei Moderati, Silvio Magliano. Con la promessa di una ripresa dei lavori dopo le festività, quindi a gennaio. Per concludere le operazioni già a febbraio. Complice anche il maltempo la situazione si è prolungata lasciando il quartiere in stallo. «Ora speriamo – concludono i cittadini – di vedere finalmente la luce del sole. Con questo stato di cose non si può andare avanti».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo