GrugliascoMunicipio
Politica
VERSO IL VOTO

Grugliasco, poker di re: neanche una donna tra i quattro candidati

Ecco chi si contenderà la fascia tricolore

Il successore di Roberto Montà, sindaco di Grugliasco per dieci anni, sarà un uomo. Questa è l’unica certezza delle campagna elettorale in una delle città più importanti dell’intera zona ovest.

Quattro i candidati alla carica di sindaco: una drastica riduzione rispetto a quanto accaduto cinque anni fa, quando i candidati erano ben otto. La vera incognita – ma vale per ogni municipalità ormai – è quella dell’astensionismo. Il trend è in calo da tre tornate a questa parte: nel 2007 il 34% degli aventi diritto non si presentò alle urne; nel 2012 circa il 35%; nel 2017 quasi il 47%. Un dato che non viene sottovalutato da Davide Berardi, Vito Coviello, Emanuele Gaito e Mariano Turigliatto, i quattro candidati che si sfideranno il prossimo 12 giugno per conquistare l’ambito trono di primo cittadino.

Emanuele Gaito

Il più accreditato è Emanuele Gaito, 33 anni, sposato, libero professionista: è un consulente nel campo della pubblica amministrazione sulla programmazione dei fondi europei. Sarà lui a guidare la coalizione di centrosinistra che rispecchia l’attuale amministrazione comunale: una coalizione composta da Partito democratico, GruON, Moderati, Europa Verde Grugliasco a Sinistra, Progetto Grugliasco e Grugliasco al centro. «Parto dall’esperienza che ho maturato occupandomi dello sviluppo urbano della città e dell’ambiente. Mi impegnerò su progettualità nuove, per una città vicina a tutti, con servizi che tengano conto dell’innovazione e delle borgate più distanti, per avvicinarci al modello della città dei 5 minuti, dove per ciascuno di noi sia possibile andare a scuola, fare sport, accedere ai servizi alla persona e alla salute, portare i bambini al parco a poca distanza da casa, accedere al trasporto pubblico».

Davide Berardi

Il principale avversario dovrebbe essere Davide Berardi, 61 anni, impegnato nell’ambito dell’Internet business intelligence; ha ricoperto ruoli di responsabilità in multinazionali dell’editoria e del software. Sarà alla guida di una coalizione composta da Fratelli d’Italia, Lega e la civica «Centro per Grugliasco», lista che al suo interno ha Forza Italia e Unione di Centro. «Vogliamo far tornare Grugliasco al centro di tutto. Con maggiori attenzioni alle periferie, al commercio, all’industria, ai giovani. Una Grugliasco più sicura, con un occhio ai fondi del Pnrr».

Mariano Turigliatto

Terzo incomodo, spina nel fianco del centrosinistra, è Mariano Turigliatto, 67 anni, ex insegnante al Majorana, sindaco dal 1994 al 2002, ex consigliere regionale: guiderà una coalizione composta dalle civiche Grugliasco Democratica e Gru Ecologista. «Se mi candido di nuovo è perché Grugliasco è enormemente decaduta. O la lasciamo cadere ancora di più oppure dobbiamo provare a farla rialzare, dandole la giusta scossa. Bisogna riqualificarla, come ho fatto io quando ero stato eletto la prima volta sindaco di questa città. E per farlo c’è bisogno di un progetto ambizioso».

Vito Coviello

Infine il Movimento 5 Stelle, che decide di non seguire l’esempio nazionale e di correre da solo. Il suo portavoce sarà Vito Coviello, program manager in pensione, 63 anni, esperto in gestione di progetti e programmi complessi nell’ambito del settore commerciale e di innovazione tecnologica del trasporto merci e del trasporto regionale. «Mi candido perché raggiunta la pensione ho il tempo per dedicarmi a tempo pieno a questo nuovo impegno politico e, soprattutto, perché credo che gli ideali fondanti del Movimento siano un valore da difendere e rafforzare sul territorio. La città ha bisogno di ingenti modifiche al piano regolatore contro la cementificazione, una pianificazione che aiuti i giovani a trovare lavoro e avviare nuove start up valorizzando la nuova Città delle Scienze e dell’Ambiente, strumenti per contrastare il disagio sociale e la povertà, interventi per le periferie ormai dimenticate».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo