gruliasco municipio gn
Politica
ELEZIONI

Grugliasco, il centrodestra unito. Ma il candidato ancora non c’è

Nessun accordo e mancano solo 23 giorni alla presentazione delle liste

La campagna elettorale a Grugliasco è entrata nel vivo ma non per tutti. Se Emanuele Gaito ha già ufficializzato la sua corsa quale candidato sindaco del centrosinistra, vera e propria emanazione dell’attuale sindaco, Roberto Montà, nel centrodestra le idee sono ancora molto confuse.

Un problema non di poco conto, visto che, contando oggi, mancano 52 giorni alla fatidica data del 12 giugno, quando si apriranno le urne. Ma ancora meno per la presentazione delle liste: 23 giorni tondi.

Insomma, una situazione a dir poco drammatica, nonostante i diversi partiti stiano continuando a fare riunioni su riunioni a livello locale e provinciale per trovare una quadra sul nome da presentare.

Un nome che potrebbe essere in quota Lega o in quota Fratelli d’ItaliaTra i papabili alla carica di sindaco c’è l’attuale consigliere della Lega, Nunzia Risicato. I partiti, però, stanno anche vagliando altre candidature, tra cui personalità della società civile. Nessuno, però, esce allo scoperto. Unica certezza, il fatto che il centrodestra andrà unito con almeno tre liste: Lega, Fratelli d’Italia e una unitaria di centro con dentro Forza Italia e Udc. Ma potrebbe anche esserci la sorpresa di una lista «Grugliasco Bellissima», vicina a Paolo Damilano, candidato sindaco a Torino alle amministrative dell’ottobre scorso.

Un passo in avanti rispetto al passato, visto che nel 2017 il centrodestra andò diviso con tre candidati: Claudio Broglio per la Lega, Donato Viscione per Fratelli d’Italia e Lucianella Presta per il Popolo della Famiglia. I tre, assieme, raggiunsero un misero 9.38%. Nel 2012, andò pure peggio. E se il centrodestra dovesse ancora attendere qualche settimana, dovendo poi fare una campagna sprint, il rischio di un risultato di nuovo sotto il 10% è davvero dietro l’angolo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo