Gratta
Cronaca
CONDOVE

Gratta & Vinci da un milione alla tabaccheria della Rocci

Le titolari dell’esercizio commerciale non sanno descrivere il fortunato

Se sia una donna o un uomo, una persona che ne aveva perdutamente bisogno o una che invece di problemi, dal punto di vista economico, non ne aveva, al momento rimane un mistero. L’unica certezza, a oggi, è che giovedì 7 luglio a Condove è stato venduto un biglietto «gratta e vinci» da un milione di euro, nella tabaccheria «Rocci» di piazza Martiri della Libertà a Condove.

La persona baciata dalla fortuna è entrata nella tabaccheria della cittadina nel cuore della Val di Susa e ha chiesto alla signora Vera Rocci un biglietto della serie «Nuovo 100 X», di fascia alta, che permette di vincere fino a 5 milioni di euro e che vede come altri premi quello da un milione di euro, 500mila euro, 100mila euro, 50mila euro, 10mila euro, 5mila euro, 2mila euro, mille euro e, ancora, premi da 500, 200, 100, 50 e 20 euro. Un investimento da 20 euro che ha fruttato una vincita 50mila volte superiore al prezzo del biglietto.

In paese da ieri mattina, quando si è sparsa la voce della clamorosa vincita – confermata dal sito ufficiale dei gratta e vinci – tutti stanno cercando di capire di chi si tratti. Anche se, va detto, potrebbe anche trattarsi di un cliente di passaggio. La fortunata vincitrice o il fortunato vincitore, però, deve fare i conti con le tasse: il 20% sulla parte eccedente i 500 euro deve essere restituita all’Erario.

Nello specifico, in tasca rimarranno 800mila e 100 euro. Una cifra comunque importante, che può cambiare la vita di una persona o di una famiglia intera. Al momento nessuno si è recato in tabaccheria. Né per festeggiare né per avvisare della vincita. Anche perché, solitamente, quando una vincita è così importante, la fortunata o il fortunato si recano direttamente in banca.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo