Formula 1
Sport
FORMULA 1

GP Ungheria, Ferrari da incubo: Verstappen vince con una rimonta clamorosa, Leclerc solo 6°

Profondo rosso a Budapest, Max scappa via e vede il titolo mondiale. Anche Sainz giù dal podio

Ferrari ancora da incubo, anche in Ungheria. Il Gran Premio di Budapest si chiude con la vittoria di Max Verstappen, partito 10° in griglia. Le rosse di Sainz e Leclerc, 2° e 3° in griglia, scivolano giù dal podio con lo spagnolo 4° e il monegasco solo 6°. L’olandese va in fuga mondiale ormai definitiva e alla pausa estiva aumenta sempre più il vantaggio in classifica.

Russell, partito dalla pole, tiene la posizione al via su Sainz e Leclerc mentre Verstappen, dal fondo, inizia a superare le auto per rimettersi a contatto con i primi. La pioggia non arriva e le rosse, partite con la gomma media, sono costrette a restare sulla mescola gialla montata anche dalle altre vetture, partite però con gomma soft e quindi più veloci nella prima parte di gara. La pista resta asciutta e questo favorisce Verstappen e Hamilton, mentre Leclerc è costretto a montare le gomme Hard: una mossa sbagliata, la Ferrari perde le posizioni in pista e va alle spalle di Mercedes e Verstappen, che chiude in tranquillità nonostante un piccolo spavento per un testacoda.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo