img_big
Spettacolo

Ivano Fossati va in pensione, ma solo dopo il tour

“Lascio, e mi sentirò più libero”. Ha deciso di salutare i fan così, durante un’intervista in diretta tv, pochi giorni dopo la festa per i suoi 60 anni, poco prima di presentare il nuovo album, Decadancing, e (l’ultimo) tour. Ivano Fossati va in pensione.

«Ho pensato – ha spiegato ieri sera a Che tempo che fa, intervistato da Fabio Fazio – non negli ultimi giorni ma negli ultimi due o tre anni, che questo Decadancing sarebbe stato il mio ultimo disco e non ne registrerò altri e anche il mio prossimo tour sarà l’ultimo».

 «È una decisione serena e sono molto determinato. Il motivo minore è che l’ho sempre saputo e che a sessant’anni, che ho compiuto qualche giorno fa, ho la sensazione che forse avrei potuto fare altro. Un motivo più concreto è che mi sono domandato se al prossimo album ipotetico che avrei dovuto fare fra 4, 5 anni sarei stato in grado di metterci la stessa passione e avrei avuto la stessa lucidità che ho potuto garantire fino a qui».

Convinto che «è anche un buon momento, mi piace che sia ora e non fra cinque anni. Quello da cui mi sto staccando è il mestiere della discografia, mi stacco da quella che si chiama attività discografica», vuole lasciare «l’avere a che fare con la promozione, anche l’avere a che fare con il girare il mondo che mi piace tanto e il dover stare attento a vedere tutto per catturare tutto, prestando attenzione agli avvenimenti, a quello che dice la gente e ai colori, a tutto quello che avrebbe potuto servirmi per scrivere canzoni. Da questo punto di vista comincerò a viaggiare e a vedere le cose in un altro modo. Mi sentirò più libero».

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo