img_big
Spettacolo

Accolta l’istanza della Carlucci: Baila! non si farà

Carlucci-D’Urso, uno a zero. Il giudice Gabrielle Muscolo del tribunale civile di Roma ha dato lo stop al programma Baila! che doveva partire questa sera su Canale 5. Il giudice  ha accolto l’istanza presentata da Milly Carlucci, assistita dall’avvocato Giorgio Assumma, per sospetto plagio ai danni di ‘Ballando con le stelle’, richiesta alla quale si è poi associata anche la Rai, inibendo la trasmissione del programma.

Nell’ordinanza, pubblicata oggi, il giudice ”inibisce a Rti (Mediaset) a Endemol Italia, a Roberto Cenci (regista e direttore artistico) e a tutte le parti resistenti la trasmissione dello spettacolo con titolo ‘Baila!’ o con qualunque altro titolo” che abbia alcune caratteristiche descritte nella memoria presentata da Mediaset.

Cologno Monzese ha sempre sostenuto che ‘Baila!’ e ‘Ballando con le stelle’ sono due programmi completamente diversi. Lo show di Raiuno e’ tratto dal format della Bbc ‘Strictly come dancing’; ‘Baila!’ e’ ispirato al format messicano ‘Bailando por un sueno’.

 

 

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo